Lasciati tentare dai grissini artigianali del nostro pastificio

pasta al tartufo e specialità piemontesi
Pasta al tartufo e specialità piemontesi per un settembre ricco di sapore
17 Settembre 2020
pasta al tartufo e specialità piemontesi
Pasta al tartufo e specialità piemontesi per un settembre ricco di sapore
17 Settembre 2020

Lasciati tentare dai grissini artigianali del nostro pastificio

Prodotto da forno fra i più diffusi e apprezzati sia in Italia che all’estero, il grissino è un alimento versatile, che si presta sia come antipasto – magari servito insieme ai salumi o intinto nelle nostre salse preferite – sia come accompagnamento del pasto, sia, perché, no, come spuntino o merenda. I grissini esistono in mille versioni diverse, tutte gustose e stuzzicanti: da quelle più semplici a quelle più elaborate, dalle salate alle piccanti, dalle speziate alle light. Nello shop online di Alfieri troverai diverse varianti di grissini artigianali: stirati a mano, al mais, alle nocciole, langaroli, all’olio di riso e rubatà, tutti preparati nel rispetto della tradizione gastronomica locale (vieni a curiosare qua:  https://alfierialimentari.it/grissini-e-lingue/).

Piccola storia del grissino

L’origine del grissino è da ricercare proprio nel territorio piemontese, per la precisione torinese, nella seconda metà del XVII sec. Secondo la tradizione, infatti, nel 1679 il fornaio di corte Antonio Brunero inventò questa preparazione perché, sotto indicazione del medico del piccolo Vittorio Amedeo II, futuro re – che era cagionevole di salute e aveva difficoltà a digerire – c’era bisogno di un cibo che fosse leggero e non gli gravasse sullo stomaco. Il fornaio, allora, si ingegnò ed elaborò questa semplice ma geniale ricetta, che fu graditissima non solo al futuro re, ma a tutta la corte (pare che Re Carlo Felice non riuscisse a separarsene nemmeno a teatro, dove li gustava durante la messinscena).

In virtù della sua bontà, della facilità con cui poteva essere consumato (senza posate, semplicemente “con le mani”), della sua digeribilità e della sua capacità di essere conservato molto più a lungo del pane  (anche varie settimane), il grissino si diffuse rapidamente in tutto il paese, per essere gustato in qualsiasi occasione, anche inzuppato nel latte o nel brodo, o utilizzato per confezionare il pilot, una frittella con grissini schiacciati, latte e uova.

Fra i più illustri estimatori dei grissini, possiamo citare addirittura Bonaparte, che ne era ghiotto al punto da mettere a punto a inizio ‘800 a una rotta speciale Torino-Parigi per approvvigionarsi dei “petits bâtons de Turin”, i “bastoncini” di Torino.

Il panificio Alfieri porta orgogliosamente avanti questa tradizione per offrirti ogni giorno il meglio delle specialità alimentari piemontesi e langarole, realizzate con ingredienti genuini e di prima qualità (per saperne di più sulla nostra storia:
https://alfierialimentari.it/storia/).

E, parlando di storia, è affascinante anche ripercorrere quella dei grissini artigianali, la cui preparazione, in origine, richiedeva addirittura il lavoro di quattro addetti: lo Stiror (quello che stirava l’impasto a mano), il Tajor (quello che tagliava le strisce di impasto), il Coureur (quello che li infornava con la pala) e il Gavor (quello che li toglieva una volta cotti e li spezzava in due).

Grissini artigianali Rubatà o Stirati a mano

Una menzione particolare la meritano i grissini artigianali “rubatà”, cioè “arrotolati” a mano. Si tratta di grissini piuttosto lunghi (dai 40 agli 80 cm, in origine), che, proprio in virtù di questa preparazione a mano, presentano la tipica forma irregolare e nodosa, e che tradizionalmente vengono serviti con affettati e formaggi. I grissini stirati a mano, anziché essere arrotolati, vengono allungati, perciò risultano più lisci e friabili.

I grissini, dunque, sono una delle “invenzioni gastronomiche” piemontesi più apprezzate nelle tavole d’Italia e non solo, anche perché possono essere realizzati in un’infinità di varianti e impasti, e arricchiti con tantissimi tipi di ingredienti. La loro croccantezza e sapidità sono gli ingredienti principale del loro successo, e li rendono un prodotto “jolly”, adatto praticamente ad ogni occasione.

Specialità e prelibatezze tradizionali Piemontesi

Se sei un amante dei prodotti genuini e della buona tavola, di sicuro i grissini artigianali di Alfieri stuzzicheranno il tuo palato, insieme alle tante altre specialità che puoi trovare nel nostro negozio online. In particolare, per i golosi di tartufo, abbiamo creato un’ampia selezione di prodotti preparati con questo prelibato frutto della terra: dalla pasta al risotto, dai condimenti ai sughi, fino ad arrivare alla polenta, che si consuma così volentieri con l’arrivo dell’autunno. Vieni a esplorare qua le nostre specialità al tartufo: https://alfierialimentari.it/speciale-tartufo/.

Hai curiosità o domande? Non esitare a contattarci; saremo felici di darti tutte le informazioni che ti servono sulle nostre preparazioni e su come acquistarle: https://alfierialimentari.it/contatti.